Amarone della Valpolicella - Brunelli Wine

VITE INTRECCIATE
con la Storia

Alberto Brunelli






 

I ritmi e i tempi della natura, i profumi ed i colori della terra e della vite, i sapori del vino hanno scandito da sempre la mia vita.

Anno dopo anno, l’arte di trasformare l’uva modellandola in un prodotto perfetto, di capirne e apprezzarne gli aromi ha cambiato i miei sogni e i miei desideri.

Ho scoperto, con sorpresa, che molti vini presentano un carattere complesso simile a quello di mio nonno, alcuni a quello di mio padre, altri invece presentano quei profumi e fragranze femminili che sono propri di mia madre e di mia nonna.

Con il tempo ho capito che amore e passione si sono incontrati nella mia famiglia.

Ho guardato ancora più a fondo e ho scoperto che questi sono i valori che hanno nel cuore le persone che amano “far nascere il vino”.

Questo è il patrimonio che ho ricevuto e che ha cambiato la mia maniera di vivere, di costruire le mie relazioni sociali e di condividere un arte antica e familiare.

Un racconto di famiglia

Fin dalle origini nel 1700, il nome Brunelli è strettamente legato a San Pietro in Cariano, paese centrale ed elettivo della Valpolicella Classica, una delle aree vinicole più affascinanti e prestigiose in Italia.

A metà tra Verona ed il Lago di Garda, la Valpolicella rappresenta la perfetta sintesi di tanti fattori: un terreno generoso di calcare e minerali, un clima mediterraneo e ventilato influenzato dal vicino lago, un’esposizione ideale, a sud, sud-ovest, che favorisce l’accumulo di sostanze zuccherine.

E' in questa terra, in cui la vocazione del vino si sposa con antiche origini che, di generazione in generazione la famiglia Brunelli si è tramandata l'antica passione che oggi l'ha portato ad essere apprezzato in tutto il mondo.

 

L'azienda è ora nelle mani di Alberto, del padre Luigi e della moglie Luciana, che esperta ed appassionata, ha creato una linea speciale di vini che si distingue per valori virili e valori femminili.

Il carattere del vino è l'espressione delle emozioni del suo creatore. Questo è tanto più vero per i vini della Azienda Agricola Brunelli.

Possiamo scoprire infatti, che l'Amarone Campo dei Tìtari, determinato e senza mezze misure, è l'immagine di un artigiano della terra deciso ed enigmatico come Luigi Brunelli. Luciana invece si ritrova tra le sfumature dell'Amarone Campo Inferi, nelle sue note femminili rispettose delle tradizioni, dolce e misurato.